CASTELLO DI S. NICOLA (Palermo)

Sopra una bassa scogliera in riva al mare, fu edificato verso la fine del XV sec. dall’architetto Tommaso Ansalone o, secondo il Fazello, per Tommaso Crispo circa un secolo prima.
Anch’esso, come quelli vicini di Solanto e Trabia, ebbe lo scopo di proteggere quel tratto di mare dalle aggressioni dei pirati turchi che, in quei tempi, avevano preso di mira le spiagge siciliane più ricche di pesca.
Accanto vi si trova infatti ancor oggi la antichissima tonnara della quale sappiamo che sul 1361 apparteneva a Perrono Gioieni il quale, in tale epoca, si ebbe da rè Federico III un diritto sulle tonnare del territorio di Palermo.
Nel 1509 tali diritti sulla tonnara di S. Nicola pervennero ad Antonino Spadafora.
Al tempo che intercorre tra queste due date è attribuita la costruzione del castello, con le sue tre torri delle quali una, al centro, alta ed elegante, contiene tre sale rotonde sovrapposte e terrazza in alto alla quale si giunge per una interessante, strettissima scala ricavata nello spessore del muro.
Pervenuto, come si è detto, allo Spadafora il diritto di pesca, è probabile che anche il castello dovette appartenergli e che, insieme, nel 1598 siano passati per linea femminile a Vincenzo Bardi Mastrantonio Bologna la cui figlia Giulia lo avrebbe portato in dote a Giulio Pignatelli (1646 circa).
Sul 1657 lo si vuole proprietà di Antonina Ventimiglia Bardi marchesa di Altavilla dalla quale lo ereditò il figlio Giuseppe Bologna (1682).
In seguito il castello fu della famiglia Valdina e da questa pervenne ai Mantegna principi di Ganci, attuali proprietari.

Per acquistare online il cliente può iscriversi alla newsletter just Visit il suo URLon il link corrispondente in qualsiasi momento. Utilizzeranno l’indirizzo di posta elettronica per i loro scopi pubblicitari in modo che possano inviare gli annunci direttamente al cliente. Essi saranno sicuramente inviare le raccomandazioni di diversi prodotti, non importa il cliente ha sottoscritto la newsletter o meno. Esse assicurano di rispettare tutti i requisiti legali in tutti gli aspetti necessari. E la parte migliore è che possiamo opporci a qualsiasi prodotto comunicando tramite e-mail o qualsiasi altra fonte. Ma prima di questo, l’utente deve trovare le informazioni di contatto necessarie per comunicare. Il sito Web utilizza la tecnologia di Google Inc per raccogliere e archiviare le informazioni dei clienti. I file di testo consentono di archiviare questi dati nel computer.

 

 

Vedi anche…

Advertisement

Comments are closed.