CASTELLO DI CAMASTRA (Camastra – Agrigento)

La torre di Camastra o castellazzo di Camastra (da Agrigento, strada statale 115 per Licata; uscita Palma di Montechiaro, strada statale 410 per Naro; dopo Camastra, a 3 km sulla destra, Castellazzo di Camastra), č un tipico esempio di piccolo fortilizio isolato, costruito per il controllo del latifondo. Essa si trova sulla cresta rocciosa di un altopiano (542 m), anticamente occupato da un insediamento indigeno grecizzato, da cui si domina un vasto territorio principalmente collinare.

Si tratta di un palazzo nella città di Camastra, in Sicilia. È stato costruito durante il XIV secolo, e attualmente è in resti. Camastra ha poco più di 2000 occupanti, e si trova a 20 km dalla Valle dei templi suturati ad Agrigento, il suo confine è fiancheggiato verso nord dalla Florida città Naro e Palma di Montechiaro, terra del leopardo a sud. Inizialmente era un casale utilizzato come una casa sicura da banditi nel territorio. In seguito, con l’incremento progressivo dell’insediamento, fu trasformato in una vera e propria nazione come Arthrolon.

Layout:

Si compone di un pinnacolo pentagonale imprevedibile, che è composto di pietre formate da Malta. Alcune aree del quadro comprende la Massoneria ciclopiche. Alcune zone dei divisori sono di circa 3,5 m di altezza.

Informazioni storiche:

È stato costruito durante il quattordicesimo secolo al bordo di un livello grezzo per controllare le case comprendenti. L’area del Castellazzo è stata collegata e ulteriormente legata all’incredibile città di Camico.

Nel 1366 – turris Camastra – Sella 1944, p. 129.
Nel 1374 – Manfredi III Chiaramonte č possessore di Camastra.
Nel 1398 – feudum Camastra della famiglia Palagonia.
Nel 1408 in Gregorio – feudum Camastra.
La torre di pianta pentagonale irregolare (ca. m 7,50 x 6,00) presenta ancora, in alcuni punti, muri di 3,50 m di altezza con uno spessore di 0,85 m. Essi sono fondati direttamente su un compatto blocco di roccia calcarea, assecondandone precisamente la forma, e sono costruiti con l’impiego di pietrame legato con abbondante malta.
Una feritoia (m 0,80 x 0,70 int. – m 0,80 x 0,10 est.) ed una finestra (m 1,20 x 0,60 ) sono aperte nello stesso lato che da sul cammino che conduce al sito.
Camastra appartiene alla classe delle torri rurali isolate del Trecento.
La proprietā attuale č pubblica e l’edificio č distrutto parzialmente ed in stato di abbandono.

 

Vedi anche…