CALATAXIBUNI (Calatafimi Segesta – Trapani)

Sul Poggio Fegotto ad est di Segesta, con il quale si identifica ipoteticamente il sito, si rileva la presenza di strutture interrate.
Cronologia delle principali fasi storico-costruttive: non precisabile.
Notizie storiche:
1363 – territorio Calataxibuni – Bresc Bresc 1977, p. 363, nota 55.
1393 – Calatagabuni, territorio adibito a pascolo – Guarnieri 1889, p. 321.
1402 – territorio Calathachubuni – Bresc Bresc 1977, p. 363, nota 55.
Stato di consistenza: attestazione documentaria.
L’antico territorio di Segesta era diviso nel medioevo tra quattro abitati fortificati dai toponimi contenenti il termine arabo qal’a (fortezza): Calatafimi, Calathamet, Calatabarbaro (cfr. schede) e Calatagabuni.
Una prospezione sul Poggio Fegotto (321 m) ha verificato la presenza di un abitato rudimentale naturalmente fortificato dallo strapiombo delle pareti (Bresc 1984).
Più che di un castello vero e proprio, doveva trattarsi di un insediamento fortificato, già protetto dalle caratteristiche del sito.

 

Vedi anche…
[no related categories]